Lupino gigante di Vairano 2Kg

Rif: Tds0297 bis  -  Francesco Del Sesto

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Peso barattolo 3,3 kg - Peso sgocciolato 2 kg

Prezzo al pubblico: 18 Euro.

Aggiungi alla lista dei desideri

Un tempo il Lupino veniva coltivato abbondantemente nel territorio del Casertano. L’antica produzione tradizionale del Lupino oggi è stata abbandonata e sostituita da colture più redditizie. Per questo è stato istituito un Presidio Slow Food con l'obiettivo di rilanciare la coltivazione del lupino, distribuendo i semi a nuovi agricoltori e recuperando alcuni terreni agricoli fertili, ma abbandonati e incolti.

Nonostante le difficoltà e la scarsa redditività della coltivazione del Lupino, l’Azienda Francesco Del Sesto, ha conservato i semi antichi della varietà autoctona e produce, ancora oggi, il Lupino sui propri terreni, nel comune di Pietravairano.

Le piantine dell'Azienda crescono senza l'utilizzo di nessun pesticida, senza l’aggiunta di nessun concime e senza neanche aggiunta di acqua, se non quella piovana.

La semina avviene in ottobre, il seme resta nel terreno tutto l'inverno, la fioritura comincia a metà maggio e presenta tre fioriture successive, via via più alte sulla pianta, fino a fine giugno. La raccolta avviene ad agosto quando la pianta è oramai secca. La trebbiatura viene fatta in maniera lentissima e, storicamente, nelle prime ore del mattino per evitare che i baccelli si aprano, a causa del calore.

Una volta raccolti, i baccelli vengono battuti e i semi raccolti sono puliti e selezionati. Lasciati all’aria ad asciugare per 4 giorni, si raccolgono poi in sacchi di iuta.

Per poterli consumare, un tempo, si sistemavano in grandi sacchi e si immergevano nelle acque del Volturno per settimane. Oggi, la lavorazione del lupino dell’Azienda Del Sesto, è svolta in un laboratorio ma, come un tempo, esclusivamente con acqua e sale, con le vecchie tecniche di produzione, deamarizzato con metodi naturali senza conservanti né additivi, come da disciplinare sottoscritto con Slow Food.

La conservazione è affidata all'acqua e sale, dopo la pastorizzazione. 

INGREDIENTI: lupino, acqua e sale alimentare.

Tds0297 bis

Scheda tecnica

Biologico No

Riferimenti Specifici

Recensioni

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.

Scrivi la tua recensione

Lupino gigante di Vairano 2Kg

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Peso barattolo 3,3 kg - Peso sgocciolato 2 kg

Prezzo al pubblico: 18 Euro.

Scrivi la tua recensione